AREA SPECIALIZZAZIONE INSURANCE & BANKING

 

Gli eventi straordinari che negli ultimi anni hanno caratterizzato il settore Bancario, con alcuni fallimenti e, il mondo Assicurativo con molteplici fusioni tra compagnie, hanno sensibilizzato le Banche e le Compagnie Assicurative ad un maggior controllo e vigilanza della propria rete vendita (Agenti, Sub Agenti, Broker, Promotori Finanziari).

L’IVASS, che considera essenziale il ruolo e le funzioni fondamentali, tra queste il risk management, la compliance e la funzione antiriciclaggio, ha imposto alle compagnie procedure stringenti per garantire l’applicazione della normativa antiriciclaggio e di contrasto al finanziamento occulto del terrorismo internazionale. Le imprese devono pertanto individuare le vulnerabilità nelle proprie organizzazioni, attraverso controlli interni ed adottare conseguentemente i presidi necessari a mitigare le criticità eventualmente individuate ed, infine, misurare il residuo rischio di riciclaggio.

La nuova normativa INSURANCE DISTRIBUTION DIRECTIVE (IDD) che entrerà in vigore entro il 23/02/2018, introduce e ufficializza l’obbligo, alle Compagnie Assicurative, del controllo e del monitoraggio costante, di tutta la rete vendita.

INVESTIGAZIONI ITALIA da sempre vicina al mondo Assicurativo e Bancario, anticipando i tempi, a fianco di prestigiose Compagnie Nazionali e Multinazionali, ha progettato vari livelli di DOSSIER che rispondono perfettamente alle esigenze della normativa.

Grazie alle esperienze e alla competenza specialistica acquisita nel comparto, è oggi partner maggiormente accreditato per i processi di validazione dei Candidati Agenti e strumento esclusivo ed efficace per il monitoraggio degli agenti /promotori già mandatari.

Direzione Commerciale / Gestione Reti

I Dossier specialistici, di due livelli, progettati e realizzati da INVESTIGAZIONI ITALIA analizzano il soggetto di indagine non solo sotto l’aspetto economico e patrimoniale ma soprattutto sotto il profilo etico, reputazionale.

Il Dossier, ricco di contenuti, considera il contesto familiare ed ambientale, accerta la condizione lavorativa e la qualità professionale del candidato. La chiave valutativa si compone inoltre di una verifica puntuale sulle negatività private e commerciali, sulla presenza di sanzioni, del controllo del RUI ed è supportata da una specifica Web Reputation & Political Profile (cariche pubbliche, politiche e/o istituzionali).

Altri servizi collegati
– Servizio di Monitoraggio periodico della posizione RUI
– Servizio di Monitoraggio periodico delle Analisi di WEB REPUTATION E POLITICAL PROFILE (importante verifica sulla presenza o meno di cariche politiche, istituzionali e/o pubbliche.

Ufficio Legale

La strategia da adottare per un’azione giudiziale non può essere improvvisata. Ogni dettaglio sulla controparte ha un peso determinante per tre precisi obiettivi: vincere la causa, ottimizzare la tempestività di intervento e avere la meglio rispetto a terzi, evitare azioni legali infruttuose.

INVESTIGAZIONI ITALIA è partner di importanti studi legali che supporta costantemente attraverso i sui Dossier pre-legali che hanno lo scopo di analizzare e attualizzare il grado di criticità del debitore o della controparte, evidenziare collegamenti e intrecci eventuali con terze parti o con altre società non palesate, e soprattutto individuare beni aggredibili di qualsiasi natura, mobiliari e immobiliari.

Area Gestione sinistri / Antifrode

I reati contro le assicurazioni sono nello stesso tempo causa ed effetto di una delle più gravi emergenze sociali mai conosciute dal nostro paese. Nel completo silenzio dell’opinione pubblica e degli organi di informazione il diffusissimo fenomeno delle frodi assicurative sta lacerando il tessuto socio economico di vaste aree del tessuto nazionale. La concentrazione massima del fenomeno delle frodi assicurative si registra soprattutto al sud ma nel resto d’Italia il fenomeno è presente attraverso veri artisti della truffa che speculano su furti mai avvenuti di merci e di autovetture, di falsi contrassegni RCA con l’utilizzo di attestati di rischio falsi per sanare eventuali scatti peggiorativi (il reato contestato è la ricettazione ex Art. 648 Codice Penale) per non parlare dei finti sinistri plurimi, inscenati ad arte da Carrozzieri compiacenti, con lesioni riconosciute a trasportati inesistenti per intascare facili risarcimenti dalle Compagnie Assicurative (il classico reato di truffa ai sensi dell’Art.640 CP).

INVESTIGAZIONI ITALIA da oltre 25 agisce sul territorio nazionale a fianco delle maggiori compagnie Assicurative occupandosi di antifrode. Dopo un attento studio del sinistro e delle sue criticità viene sviluppata una vera e propria inchiesta investigativa il cui protocollo prevede la convocazione /audizione di parte e controparte, l’individuazione ed escussione di eventuali testi, e in alcuni casi l’utilizzo di perizie cinematiche certificate.

Nel Dossier trasmesso alla Compagnia, il committente/liquidatore troverà sempre il riscontro di tutte le indagini sviluppate, con l’inserto di documenti ed evidenze che nella maggioranza dei casi hanno generato:

  • Prove determinanti sul tentativo di frode o frode totale = sinistro non liquidato
  • Risparmio sulle percentuali di risarcimento = sinistro parzialmente liquidato
  • Possibilità di trattative dirette al ribasso con la controparte sull’entità delle cifre da liquidare.
  • Possibilità di trattativa diretta per la liquidazione/ non liquidazione di sinistri a nomadi sinti
  • Sottoscrizione di documento attestante la rinuncia al risarcimento.